martedì 24 maggio 2016

Ciao mondo!

Ciao mondo! Ti saluta l'Associazione Godere Agricolo di Castro dei Volsci (FR). Questo è il nostro blog, mentre la nostra pagina FB è questa. L'associazione, che si occupa di promuovere e organizzare eventi culturali e di socializzazione, può disporre di un vecchio casale del 1930 di proprietà di uno dei soci che viene messo a disposizione per le attività sociali.

L'accesso al casale è regolato dal calendario degli eventi, che sarà pubblicato e aggiornato in questo blog e sulla nostra pagina Facebook. Alcuni soci si sono fatti carico delle spese per l'acquisto delle attrezzature di cucina, grazie alle quali la vita associativa sarà arricchita dalla degustazione delle pietanze che ci piacerà cucinare. Non mancheranno ottimi vini, sia italiani che stranieri, che allieteranno il tempo che trascorreremo insieme.

Abbiamo anche un piccolo orto, alla cui cura potranno dedicarsi i soci che vorranno svolgere un sano e corroborante esercizio fisico alternativo alle macchine da palestra. Non garantiamo la scomparsa della pancetta, ma la remissione dei pensieri tristi sì.

I lavori di ristrutturazione sono quasi terminati, dopo oltre un anno dal loro inizio, e stiamo già pensando al primo evento. Questo non sarà una vera inaugurazione quanto piuttosto un test di funzionalità, ragione per la quale i soci invitati saranno in numero limitato e selezionati fra i coraggiosi disposti a correre il rischio del collaudo. A tale scopo il socio e amico Maurizio Federico, stimato storico della città di Frosinone e autore di numerosi libri su di essa, ci ha proposto di organizzare un incontro al quale parteciperanno alcuni soci che hanno letto la sua ultima fatica, "Frosinone alla fine dell'800", al fine di raccogliere le loro impressioni ed eventuali critiche. Ovviamente i "critici" andranno a casa senza cena. Oltre a quanti hanno già letto il libro, sarà ammesso un numero limitato di altri soci (al massimo 10) ai quali non è richiesto di aver già letto il libro, che potranno comunque partecipare al dibattito. Quest'ultimo sarà ripreso in video e pubblicato su Youtube.

Nei prossimi giorni inizieremo a raccogliere le adesioni dei 10 coraggiosi e impavidi soci-cavia, mentre la chiamata al dibattito di coloro che hanno già letto il libro è affidata all'autore. Coloro che vorranno desinare, dopo aver presenziato all'evento, dovranno comunicarlo per tempo e impegnarsi alla condivisione delle spese per vitto, bevande, servizio e pulizia dei locali. Garantiamo prezzi per classe media pauperizzata.